Per carrelli sopra i 200€ la spedizione in Italia è gratuita.

Tuxedo Abla men nero 70s
Tuxedo Abla men nero 70s
Tuxedo Abla men nero 70s
Tuxedo Abla men nero 70s
Tuxedo Abla men nero 70s
  • Load image into Gallery viewer, Tuxedo Abla men nero 70s
  • Load image into Gallery viewer, Tuxedo Abla men nero 70s
  • Load image into Gallery viewer, Tuxedo Abla men nero 70s
  • Load image into Gallery viewer, Tuxedo Abla men nero 70s
  • Load image into Gallery viewer, Tuxedo Abla men nero 70s

Tuxedo Abla men nero 70s

Vendor
vintageafropicks
Regular price
€220,00 EUR
Sale price
€220,00 EUR
Regular price
Sold out
Unit price
per 
Tax included. Shipping calculated at checkout.

Tuxedo Abla men nero 70s , rifinito a mano , al tatto direi decisamente panno di lana e raso . mono bottone . Tg 44 direi vestibiita' 40 giusta , pantaloni leggermente a zampa . Zip di ferro. Nuovo mai stato usato senza cartellino. pezzo da ricerca difficile da reperire . 

Misure indicative

Giacca

Giacca 

spalla cm 40

manica cm 60

petto cm 46x2

vita cm 41x2

fianco cm  46x2

lungh cm 77

Pantalone

vita cm 37x2

cavallo cm35

fianco cm 43x2

lungh cm 101

Abla Fashion for Men

Sede: Grumo Nevano (Napoli)
Date di esistenza: 1962 - 1990

Intestazioni:
Abla Fashion for Men, Grumo Nevano (Napoli), 1962 -, SIUSA

Nicola Blasi nasce il 2 agosto 1936. Nel 1957 suo padre Angelo Blasi, noto sarto, riscontrando che anche gli uomini più eleganti cominciano ad apprezzare la praticità dei prodotti confezionati, decide di mandare il figlio a New York, ad imparare a lavorare nel settore industrializzato dell'abbigliamento e precisamente presso il colosso Sak's Fifth Avenue.
Ritornato a Napoli nel 1962, Nicola apre un piccolo laboratorio a Grumo Nevano, dove solo l'anno dopo nasce lo stabilimento Abla Fashion for Men: un grande centro per confezioni di abiti e accessori maschili di alto livello che conserva però l'atmosfera della sartoria artigianale.
L'acronimo Abla è scelto da Nicola in omaggio a suo padre, Fashion for Men ricorderà invece il periodo suo tirocinio americano presso la divisione confezioni della Sak's Fifth Avenue di New York.
Abla Fashion in breve tempo diventa una delle migliori aziende italiane così da conquistare i mercati mondiali: Inghilterra, Francia, Stati Utiniti, Paesi Arabi. Clienti di Nicola Blasi sono stati lo Scià di Persia, il re del Burundi - che gli chiedeva ogni anno 80 abiti rigati - e il nababbo Kashoggi che gli ordinava solo giacche blu.
Tre negozi Blasi furono aperti da un ricco proprietario arabo a Theran, New York e Beverly Hills, un franchising durato fino alla caduta dello Scià. Con una casa di moda giapponese, la Kashyama, fu siglato un contratto che lo vide impegnato nell'istruzione dei tecnici su stile e qualità, una collaborazione che durò 18 anni.
Nello stabilimento dell'Abla in quegli anni lavoravano 350 persone, producendo 170 giacche e 150 pantaloni al giorno.
Nell'arco di trent'anni Abla, grazie alla passione e professionalità di Nicola Blasi coniugata con un buono spirito imprenditoriale, diviene un'impresa di considerevoli dimensioni anche a livello internazionale; agli inizi degli anni '90 l'azienda viene ceduta ad un investitore istituzionale.


https://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=54763